Proprietà organolettiche delle arance

Proprietà organolettiche delle arance

Proprietà organolettiche delle arance

La Washington Navel e la Brasiliana sono arance bionde con l’ombelico, proprio per la caratteristica presenza di una conca, collocata nella parte inferiore, che ricorda la forma di un ombelico.

Queste arance coltivate a Ribera hanno una buccia con superficie papillata, sono di pezzatura medio-grossa, non hanno semi, la loro polpa è succosa e soda, rivestita da una pellicina molto fine. Il gusto di queste arance va dal dolce all’acidulo.

La Brasiliana si distingue dalla Washington perché ha un ombelico più pronunciato e viene chiamata così perché proviene dal Brasile. La Washington, invece, ha un piccolo ombelico e la buccia più liscia e delicata rispetto a tutte le altre varietà di arance.

Queste caratteristiche identificano le arance coltivate a Ribera, di ottima qualità, buone da mangiare e da bere come spremuta.

Entrambe le varietà si raccolgono da Novembre fino a primavera inoltrata.

Le arance Washington e Brasiliane, coltivate a Ribera, sono un’ottima fonte di antiossidanti e sono ricche di vitamine C, A e B, zinco, potassio e calcio che rendono più forte il sistema immunitario e contrastano l’invecchiamento cellulare. 

Inoltre, per il contenuto di queste sostanze fondamentali, le arance:

- Contengono poche calorie, molta acqua, fibra e proteine;

- Stimolano l’attività cerebrale;

- Favoriscono la digestione;

- Depurano l’organismo;

- Potenziano le difese immunitarie dell’organismo;

- Sono utili nel trattamento dell’insonnia;

- Hanno proprietà antitumorali;

- Riducono la pressione ed il colesterolo;

- Combattono i raffreddori e il mal di gola;

- Sono un lassativo naturale;

- Hanno un effetto antistress.

Arance per malanni di stagione

La spremuta di arance grazie ai flavonoidi contenuti nella polpa è un’ottimo rimedio per contrastare i malanni di stagione (tosse, raffreddore, mal di gola).

Le arance possono essere gustate in qualsiasi momento della giornata: a colazione bevendo un bel bicchiere di spremuta, meglio se con la polpa, a pranzo o a cena preparando gustose e genuine insalate che apportano benefici al nostro intestino.